X
la storia

07.12.2016

Borgo Faiti:

Scuola al gelo: bimbi in classe con i cappotti. Genitori infuriati: “dimenticati dal Comune” -

28.03.2014

Chiesuola:

Lettera aperta del Comitato NO Biogas Latina -

22.02.2014

Latina Scalo:

Anziana travolta e uccisa su via della Stazione -

12.01.2013

Latina Scalo:

Asse attrezzato, un furto dopo l’altro -

12.01.2013

Chiesuola:

Lite tra madri davanti alla scuola -

11.01.2013

Borgo Sabotino:

Furti in serie, notte da incubo -

08.01.2013

Borgo Grappa:

Multati per la legna, la befana non si brucia -

28.12.2012

I borghi ritrovati:

perimetrati Chiesuola, Isonzo e Tor Tre Ponti -

10.02.2012

Borghi: Montello, Bainsizza, Santa Maria e Sabotino:

Un anno di arsenico -

09.02.2012

Borgo Montello:

Lavori di ampliamento al cimitero -

09.02.2012

Borgo Faiti:

Ladri di slot machine -

09.02.2012

Borgo Piave:

Furto di cavi tra i pannelli solari -

08.02.2012

Borgo Faiti:

Centro anziani al freddo -

08.02.2012

Borgo Carso:

La palestra a pieno regime -

07.02.2012

Latina Scalo:

Dopo tanti anni la festa del primo Maggio non si farà -

06.02.2012

Borgo Grappa:

Lite per il traffico, 53enne ferisce automobilista -

04.02.2012

Chiesuola:

Topi d’appartamento in via della Cava -

03.02.2012

Borgo Isonzo:

Scuola materna senza riscaldamenti -

03.02.2012

Latina Scalo:

Parco ancora senza gestore -

01.02.2012

Borgo Carso:

In rovina l’edificio storico del Borgo -

  • Come eravamo

sponsors

  • Latina Città del '900

meteo

link istituzionali

utilità

  • La raccolta differenziata
  • Cerca la Farmacia aperta
  • Cerca la Farmacia aperta

Borgo Montello

Il peso dei rifiuti

29/07/11

 

Sono ormai stanchi i cittadini di Borgo Montello, per il traffico che appesantisce la zona della discarica. L’ultimo appello è apparso tra le pagine del portale BorghidiLatina.it curato da Vincenzo Valletta. «Da tempo i cittadini di Montello, Le Ferriere e Bainsizza esternano a me il loro disagio per una situazione ormai divenuta insostenibile - spiega Valletta - Ragion per cui è stata inviata una lettera aperta al Sindaco di Latina Giovanni di Giorgi e al Presidente della Provincia Armando Cusani per chiedere un incontro ed esporre la questione. In pratica il transito degli automezzi da e per l’impianto di gestione dei rifiuti di Borgo Montello dove operano le ditte Indeco ed Ecoambiente è divenuto un’ulteriore Servitù a danno dei residenti. Centinaia di veicoli pesanti, provenienti da tutta la Provincia e non solo transitano ogni giorno per le vie del territorio utilizzando a loro piacimento la strada più comoda o conveniente. In assenza di regole certe, a scegliere il percorso sono di fatto gli autisti. Specialmente nel periodo estivo i camion emanano odori nauseabondi, oltre che provocare danni strutturali alle strade. E’ ben comprensibile come una sistema viario studiato e realizzato per un’utenza di periferia, sia oggi messo a dura prova con conseguenti rischi e pericoli per gli abitanti stessi in specialmodo nei periodi di apertura scolastica. Per non bastare verte sul territorio comunale ai confini di Le Ferriere direzione Nettuno la ditta Kyklos, azienda privata che usa il rifiuto cosiddetto Umido come materia prima per la produzione di concimi e fertilizzanti. Ne consegue, anche per questo luogo, un’affluenza costante e continua di automezzi pesanti che arrivano da ogni parte della Provincia e non solo. La prima cosa che chiedono i cittadini è l’interdizione al transito, dei mezzi diretti ai due impianti, dei centri urbani di Borgo Montello, Borgo Bainsizza e Le Ferriere installando opportuna segnaletica e intensificando i controlli da parte della Polizia Locale e Provinciale affinché venga monitorato il flusso e vengano adottate tutte le azioni restrittive necessarie a far rispettare la nuova regolamentazione». A suggerire le soluzioni sono gli stessi residenti, come spiega lo stesso Valletta: «Per gli automezzi che sulla 148 arrivano dal nord e sud Pontino a da Cisterna/Velletri, due sole uscite: via Prato Cesarino o via Valloncello, entrambe incrociano strada Piano Rosso che sfocia su via Monfalcone a pochi metri dall’ingresso della discarica. Stessa cosa per l’accesso all’impianto della Kyklos: dalla 148 una sola uscita a Campoverde, si imbocca via del Giglio che percorrendola sfocia su via Ferriere a pochi metri dall’ingresso dell’azienda. In questo modo i centri urbani non verrebbero minimamente interessati dal flusso. Certo, sono sempre strade di campagna, ma se opportunatamente manutentatete potrebbero essere una valida soluzione al problema. Sarebbe utile che le amministrazioni pubbliche aprano un dialogo con aziende e cittadini. Sul territorio è attivo un comitato spontaneo che, insieme alla mia associazione e a Roberto Rigoni, presidente de ll ’associazione Acropoli Satricana di Borgo Le Ferriere hanno chiesto nella lettera aperta un formale incontro per meglio analizzare la situazione. Chiunque volesse apportare il proprio contributo può inviare una mail all’indirizzo segnalazioni@borghidilatina.it»

 

FONTE: Latina Oggi

News

<>

Curiosità

<>

In evidenza

  • LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio

    Spettacolo teatrale “Canale Mussolini” ore 21.00 giardini del Palazzo Comunale

    Debutta “Canale Mussolini”. Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, in prima nazionale a Latina, domenica 30 giugno 2013. In scena, Giorgio Colangeli, Marina... (continua)

    LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio