X
la storia

07.12.2016

Borgo Faiti:

Scuola al gelo: bimbi in classe con i cappotti. Genitori infuriati: “dimenticati dal Comune” -

28.03.2014

Chiesuola:

Lettera aperta del Comitato NO Biogas Latina -

22.02.2014

Latina Scalo:

Anziana travolta e uccisa su via della Stazione -

12.01.2013

Latina Scalo:

Asse attrezzato, un furto dopo l’altro -

12.01.2013

Chiesuola:

Lite tra madri davanti alla scuola -

11.01.2013

Borgo Sabotino:

Furti in serie, notte da incubo -

08.01.2013

Borgo Grappa:

Multati per la legna, la befana non si brucia -

28.12.2012

I borghi ritrovati:

perimetrati Chiesuola, Isonzo e Tor Tre Ponti -

10.02.2012

Borghi: Montello, Bainsizza, Santa Maria e Sabotino:

Un anno di arsenico -

09.02.2012

Borgo Montello:

Lavori di ampliamento al cimitero -

09.02.2012

Borgo Faiti:

Ladri di slot machine -

09.02.2012

Borgo Piave:

Furto di cavi tra i pannelli solari -

08.02.2012

Borgo Faiti:

Centro anziani al freddo -

08.02.2012

Borgo Carso:

La palestra a pieno regime -

07.02.2012

Latina Scalo:

Dopo tanti anni la festa del primo Maggio non si farà -

06.02.2012

Borgo Grappa:

Lite per il traffico, 53enne ferisce automobilista -

04.02.2012

Chiesuola:

Topi d’appartamento in via della Cava -

03.02.2012

Borgo Isonzo:

Scuola materna senza riscaldamenti -

03.02.2012

Latina Scalo:

Parco ancora senza gestore -

01.02.2012

Borgo Carso:

In rovina l’edificio storico del Borgo -

  • Come eravamo

sponsors

  • Latina Città del '900

meteo

link istituzionali

utilità

  • La raccolta differenziata
  • Cerca la Farmacia aperta
  • Cerca la Farmacia aperta

Borgo San Michele

Pronta la nuova scuola statale dell’infanzia

4/09/09

 

Un’istituto all’avanguardia.  Così appare la nuova  scuola statale dell’infanzia  di Borgo San Michele, che  aprirà ufficialmente le porte  ai suoi studenti il 14  settembre, primo giorno  del nuovo anno accademico.  Il IV Circolo Didattico  di Latina, nella persona  del dirigente scolastico  Sergio Andreatta, definisce  la nuova struttura «una  realtà edilizia invidiabile,  poichè parametrata sui  nuovi valori architettonici  e funzionali degli indici  europei». La struttura, infatti  non solo gode di ottima  acustica, grazie alla  realizzazione dei soffitti  rivestiti in legno (dogato),  ma prevede anche il riscaldamento  dai pavimenti  senza la presenza di piastre  pericolose. In linea  con le vigenti norme sulla  sicurezza, i davanzali delle  finestre hanno un’altezza  tale «da permettere comunque  ad un bambino di  vedere il volo del passero  che si posa sul cespuglio  fiorito del giardino», e l’atrio,  rivestito in legno, è  stato pensato per poter  ospitare manifestazioni  comunitarie e presentazioni.  Non a caso, proprio in  questa parte dell’istituto si  svolgerà l’inaugurazione,  a partire dalle 9,30, alla  presenza del sindaco Zaccheo.  La scuola, progettata  dall’ing. Antonio Ciotoli,  conta ben 3 sezioni per  l’infanzia per un totale di  81 alunni. Le aule, molto  ampie, sono state studiate  per catturare la luce esterna  e sono state articolate in  più ambienti: l’aula A dedicata  alle attività, l’aula B  al rilassamento, l’antibagno  e i bagni interni. A  coordinare l’organico docente,  composto da 8 insegnanti  e due collaboratrici  esterne, l’insegnante Raffaela  Berto, una garanzia  per il buon funzionamento  della «macchina educativa  ». Il progetto della scuola,  nato nel lontano 2000,  aveva come obiettivo la  riqualificazione e l’innalzamento  dell’offerta formativa  per la fascia di età  dai 3 ai 6 anni, obiettivo  che ad oggi è stato pienamente  raggiunto. A pochi  giorni dalla sua inaugurazione  è tutto pronto, e proprio  ieri sera c’è stato l’ultimo  sopralluogo dell’assessorato  ai Lavo r i  Pubblici, dell’ingegnere  progettista Antonio Ciotoli  e del dirigente scolastico  del IV Circolo Sergio Andreatta.  Ancora sconosciuto  il programma della  cerimonia d’apertura, si sa  solo che la scuola funzionerà  nel solo turno antimeridiano,  dalle 8 alle 13, per  poi passare, con l’avvio  della mensa ad ottobre,  all’orario continuato fino  alle 16. Grazie a questa  nuova e importante realtà,  questo Borgo in rapido incremento  urbanistico e demografico  potrà contare, a  partire dai prossimi giorni,  di una bella e innovativa  struttura, che darà la possibilità  ai «piccoli» residenti  di usufruire di una valida  offerta formativa accompagnata  da servizi e strutture  all’avanguardia che  non hanno assolutamente  nulla da invidiare alle  scuole del centro città. 

 

FONTE: Latina Oggi

News

<>

Curiosità

<>

In evidenza

  • LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio

    Spettacolo teatrale “Canale Mussolini” ore 21.00 giardini del Palazzo Comunale

    Debutta “Canale Mussolini”. Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, in prima nazionale a Latina, domenica 30 giugno 2013. In scena, Giorgio Colangeli, Marina... (continua)

    LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio