X
la storia

07.12.2016

Borgo Faiti:

Scuola al gelo: bimbi in classe con i cappotti. Genitori infuriati: “dimenticati dal Comune” -

28.03.2014

Chiesuola:

Lettera aperta del Comitato NO Biogas Latina -

22.02.2014

Latina Scalo:

Anziana travolta e uccisa su via della Stazione -

12.01.2013

Latina Scalo:

Asse attrezzato, un furto dopo l’altro -

12.01.2013

Chiesuola:

Lite tra madri davanti alla scuola -

11.01.2013

Borgo Sabotino:

Furti in serie, notte da incubo -

08.01.2013

Borgo Grappa:

Multati per la legna, la befana non si brucia -

28.12.2012

I borghi ritrovati:

perimetrati Chiesuola, Isonzo e Tor Tre Ponti -

10.02.2012

Borghi: Montello, Bainsizza, Santa Maria e Sabotino:

Un anno di arsenico -

09.02.2012

Borgo Montello:

Lavori di ampliamento al cimitero -

09.02.2012

Borgo Faiti:

Ladri di slot machine -

09.02.2012

Borgo Piave:

Furto di cavi tra i pannelli solari -

08.02.2012

Borgo Faiti:

Centro anziani al freddo -

08.02.2012

Borgo Carso:

La palestra a pieno regime -

07.02.2012

Latina Scalo:

Dopo tanti anni la festa del primo Maggio non si farà -

06.02.2012

Borgo Grappa:

Lite per il traffico, 53enne ferisce automobilista -

04.02.2012

Chiesuola:

Topi d’appartamento in via della Cava -

03.02.2012

Borgo Isonzo:

Scuola materna senza riscaldamenti -

03.02.2012

Latina Scalo:

Parco ancora senza gestore -

01.02.2012

Borgo Carso:

In rovina l’edificio storico del Borgo -

  • Come eravamo

sponsors

  • Latina Città del '900

meteo

link istituzionali

utilità

  • La raccolta differenziata
  • Cerca la Farmacia aperta
  • Cerca la Farmacia aperta

Santa Feritola

Un incrocio poco sicuro

2/09/09

 

 

Per molti anni è stato considerato  uno degli incroci più  pericolosi del capoluogo pontino,  e oggi ancora in molti  attraversano con un certo timore  l’impianto semaforico  tra la provinciale Tor Tre Ponti  e Congiunte, in zona Santa  Fecitola. Sono soprattutto i  residenti a lamentarsi per la  mancanza di sicurezza. Già da  qualche tempo, comunque, le  cose sembra che stiano cambiando.  Recentemente, come  del resto in altri nodi viari  considerati cruciali  per la viabilità  comunale,  anche quello di  Santa Fecitola è  stato dotato di  impianto semaforico  con led al  posto delle vecchie  lampadine,  molto più visibile  anche a distanza  ed in condizioni  atmosferiche  particolari.  Ma questo sembra  essere solo l’inizio.  «Ci stiamo impegnando per  assecondare le esigenze di un  nucleo abitativo considerevole  come quello di Santa Fecitola  - spiega il consigliere del  settimo distretto, Emanuele  Compagnucci, a nome anche  dei colleghi di partito Angela  Calvani e Luigi Bozza - Contando  anche sul sostegno dei  presidenti dei consigli comunale  e circoscrizionale, Nicola  Calandrini e Gildo Di Lorenzo,  ci stiamo attivando per  risolvere i problemi di sicurezza  stradale, e non solo, inerenti  all’incrocio tra le provinciali  Congiunte e Tor Tre Ponti.  Ad esempio le quattro  diramazioni dell’incrocio già  da un anno sono state dotate di  un impianto di illuminazione  pubblica, ma i lampioni da  allora risultano ancora spenti.  Eppure tutto è pronto per l’utilizzo:  l’Enel ha pure installato  la centralina. Abbiamo sollecitato  un intervento tempestivo,  chiedendo inoltre di  prolungare l’illuminazione su  via Tor Tre Ponti in direzione  ‘Appia’. Visto che le lampade  sono state apposte sfruttando i  pali della distribuzione della  linea Enel già esistenti,  basterebbe  installarne altre 5 o  6, per illuminare il  tratto più abitato».  L’intervento maggiore,  comunque,  potrebbe riguardare  quello promosso  per migliorare la sicurezza  della viabilità  pedonale.  «Nei pressi dell’incrocio  ci sono un bar ed un  presidio Asl, entrambi molto  frequentati durante le ore del  giorno - continua Compagnucci  - Nonostante ciò l’impianto  semaforico non è dotato  di lampade che regolano  l’attraversamento dei pedoni.  Tantomeno la segnaletica  orizzontale,  visto che a  Santa Fecitola le  zebrature non ci sono  mai state. Già da  tempo abbiamo  avanzato una richiesta  formale  agli uffici tecnici  del Comune di Latina,  sembra che  prossimamente  l’incrocio possa essere messo  definitivamente in sicurezza  ». 

 

FONTE: Latina Oggi

News

<>

Curiosità

<>

In evidenza

  • LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio

    Spettacolo teatrale “Canale Mussolini” ore 21.00 giardini del Palazzo Comunale

    Debutta “Canale Mussolini”. Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, in prima nazionale a Latina, domenica 30 giugno 2013. In scena, Giorgio Colangeli, Marina... (continua)

    LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio