X
la storia

07.12.2016

Borgo Faiti:

Scuola al gelo: bimbi in classe con i cappotti. Genitori infuriati: “dimenticati dal Comune” -

28.03.2014

Chiesuola:

Lettera aperta del Comitato NO Biogas Latina -

22.02.2014

Latina Scalo:

Anziana travolta e uccisa su via della Stazione -

12.01.2013

Latina Scalo:

Asse attrezzato, un furto dopo l’altro -

12.01.2013

Chiesuola:

Lite tra madri davanti alla scuola -

11.01.2013

Borgo Sabotino:

Furti in serie, notte da incubo -

08.01.2013

Borgo Grappa:

Multati per la legna, la befana non si brucia -

28.12.2012

I borghi ritrovati:

perimetrati Chiesuola, Isonzo e Tor Tre Ponti -

10.02.2012

Borghi: Montello, Bainsizza, Santa Maria e Sabotino:

Un anno di arsenico -

09.02.2012

Borgo Montello:

Lavori di ampliamento al cimitero -

09.02.2012

Borgo Faiti:

Ladri di slot machine -

09.02.2012

Borgo Piave:

Furto di cavi tra i pannelli solari -

08.02.2012

Borgo Faiti:

Centro anziani al freddo -

08.02.2012

Borgo Carso:

La palestra a pieno regime -

07.02.2012

Latina Scalo:

Dopo tanti anni la festa del primo Maggio non si farà -

06.02.2012

Borgo Grappa:

Lite per il traffico, 53enne ferisce automobilista -

04.02.2012

Chiesuola:

Topi d’appartamento in via della Cava -

03.02.2012

Borgo Isonzo:

Scuola materna senza riscaldamenti -

03.02.2012

Latina Scalo:

Parco ancora senza gestore -

01.02.2012

Borgo Carso:

In rovina l’edificio storico del Borgo -

  • Come eravamo

sponsors

  • Latina Città del '900

meteo

link istituzionali

utilità

  • La raccolta differenziata
  • Cerca la Farmacia aperta
  • Cerca la Farmacia aperta

Chiesuola

Casca un albero, sfiorata la tragedia.

10/03/10

 

E’ bastata la forte raffica di vento che ha investito ieri il capoluogo pontino, per sradicare un albero nei pressi della scuola elementare di Chiesuola, proprio nei pressi del cancello d’ingresso alle ore 13.15 circa, ovvero quando era ormai prossima l’uscita degli studenti. Insomma, una strage sfiorata visto che, nella caduta, l’albero non ha colpito persone ma tre auto in sosta. Un crollo che ha mandato su tutte le furie, giustamente, i genitori degli studenti che già da tempo avevano segnalato la pericolosità rappresentata dalla scarsa stabilità dell’albero, situato proprio all’ingresso della scuola che dà sulla strada provinciale. Con le folate di vento l’albero era stato visto piegarsi pericolosamente, per questo era stata allarmata la Polizia Municipale. Agli agenti, verificata l’effettiva pericolosità, non era rimasto che allarmare i vigili del fuoco. Eppure non era stato possibile tagliare l’albero, o quanto meno garantire la sicurezza degli studenti della scuola elementare. Il motivo? «L’assenza di un’autorizzazione da parte del Comune di Latina che acconsentisse il taglio » ci spiegano alcuni genitori dei bambini che frequentano l’istituto di Chiesuola. In tutto si contano danni alla recinzione oltre che alle tre auto lasciate in sosta di fronte alla scuola colpite dalla chioma dell’albero. Poteva essere certamente evitato il crollo dell’albero che, per una questione di minuti, non ha coinvolto l’uscita degli studenti. Naturalmente i genitori dei bambini sono infuriati parchè, a causa delle solite lungaggini della burocrazia italiana, rischiavano di mettere a repentaglio l’incolumità dei propri figli.

 

FONTE: Latina Oggi

News

<>

Curiosità

<>

In evidenza

  • LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio

    Spettacolo teatrale “Canale Mussolini” ore 21.00 giardini del Palazzo Comunale

    Debutta “Canale Mussolini”. Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, in prima nazionale a Latina, domenica 30 giugno 2013. In scena, Giorgio Colangeli, Marina... (continua)

    LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio