X
la storia

07.12.2016

Borgo Faiti:

Scuola al gelo: bimbi in classe con i cappotti. Genitori infuriati: “dimenticati dal Comune” -

28.03.2014

Chiesuola:

Lettera aperta del Comitato NO Biogas Latina -

22.02.2014

Latina Scalo:

Anziana travolta e uccisa su via della Stazione -

12.01.2013

Latina Scalo:

Asse attrezzato, un furto dopo l’altro -

12.01.2013

Chiesuola:

Lite tra madri davanti alla scuola -

11.01.2013

Borgo Sabotino:

Furti in serie, notte da incubo -

08.01.2013

Borgo Grappa:

Multati per la legna, la befana non si brucia -

28.12.2012

I borghi ritrovati:

perimetrati Chiesuola, Isonzo e Tor Tre Ponti -

10.02.2012

Borghi: Montello, Bainsizza, Santa Maria e Sabotino:

Un anno di arsenico -

09.02.2012

Borgo Montello:

Lavori di ampliamento al cimitero -

09.02.2012

Borgo Faiti:

Ladri di slot machine -

09.02.2012

Borgo Piave:

Furto di cavi tra i pannelli solari -

08.02.2012

Borgo Faiti:

Centro anziani al freddo -

08.02.2012

Borgo Carso:

La palestra a pieno regime -

07.02.2012

Latina Scalo:

Dopo tanti anni la festa del primo Maggio non si farà -

06.02.2012

Borgo Grappa:

Lite per il traffico, 53enne ferisce automobilista -

04.02.2012

Chiesuola:

Topi d’appartamento in via della Cava -

03.02.2012

Borgo Isonzo:

Scuola materna senza riscaldamenti -

03.02.2012

Latina Scalo:

Parco ancora senza gestore -

01.02.2012

Borgo Carso:

In rovina l’edificio storico del Borgo -

  • Come eravamo

sponsors

  • Latina Città del '900

meteo

link istituzionali

utilità

  • La raccolta differenziata
  • Cerca la Farmacia aperta
  • Cerca la Farmacia aperta

Latina Lido

La Regione Lazio approva la prima fase del progetto di riqualificazione della Marina

15/01/12

 

Uno dei principali obiettivi del sindaco Di Giorgi e della sua amministrazione è rappresentato dalla riqualificazione della marina. Il Comune di Latina, soltanto pochi giorni fa, è stato ammesso alla seconda fase del progett “Plus” (Piano Locale Urbano di Sviluppo) che rientra nel “Por” (Programma Operativo Regione Lazio Fondi Europei 2007-2013); con una determina, la Regione ha approvato le procedure che regoleranno la concessione dei contributi ai Comuni ammessi al finanziamento. Il progetto presentato dall’amministrazione è stato dunque accolto: Latina è al secondo posto, dietro Viterbo, e raggiunge un obiettivo importante in vista della pubblicazione della graduatoria finale e del successivo finanziamento che potrebbe portare 15 milioni di euro in città. La marina ha una grande opportunità di sviluppo e il sindaco Di Giorgi non intende certamente farsela sfuggire. Per questo ha creato una vera e propria cabina di regia che dovrà occuparsi dei progetti e soprattutto di razionalizzare gli interventi a breve e medio termine. «Si tratta di una cabina di regia interassessorile - ha dichiarato il sindaco Giovanni Di Giorgi - guidata da me, che si occuperà principalmente di due ambiti: quello urbanistico e dei lavori pubblici, e quello del Pua e degli interventi di riqualificazione ambientale e turistica. Rispetto al passato - ha spiegato il primo cittadino - c’è una regia precisa che di occuperà dei progetti, non di parole. Ringrazio la presidente della Regione, Renata Polverini, per il forte impegno profuso per Latina». La prima fase è superata, tocca ora alla seconda. Entro il 20 febbraio il Comune di Latina preparerà la candidatura definitiva al Plus. Di Giorgi ha bene in mente obiettivi e progetti, non soltanto quelli in vista della prossima stagione estiva ma anche quelli a lungo termine. «Dobbiamo intervenire per la realizzazione della rotatoria di via del Lido - ha detto il sindaco - ma non dobbiamo dimenticare la decommissiong della Sogin per la ex centrale nucleare, il depuratore e il rilancio delle terme. Per quanto riguarda questo ultimo progetto sto incontrando degli imprenditori interessati - ha aggiunto Di Giorgi - per arrivare ad un accordo pubblico-privato. Ricordo inoltre che il Plus va integrato al piano dei campeggi e alla realizzazione di via Massaro, la strada parallela del lungomare. Altro importante intervento sul quale stiamo lavorando è quello relativo alle piste ciclabili. Due sono previste per collegare via Nascosa a via Respighi, l’altra per andare in bici dai quartieri Q 4 e Q5 a Capoportiere. Importante anche il raddoppio di quella esistente su via del Lido. Inoltre - ha detto Di Giorgi - due sono finanziate dalla Provincia (collegamenti Borgo Grappa e Borgo Sabotino con il mare). Ho aggiornato la cabina di regia - ha concluso il sindaco - entro i primi giorni di febbraio per calendarizzare gli interventi a breve termine ». Novità anche per il Pua, piano di utilizzazione degli arenili: il primo cittadino ha detto che sarà approvato entro il prossimo mese di giugno.

 
TUTTI GLI INTERVENTI E I COSTI
 
Gli interventi denominati di “prima fascia”, i prioritari, ammontano a quasi 16 milioni di euro di spesa. Diversi gli obiettivi: il completamento del marciapiede del lungomare nel tratto Foce verde-Capoportiere (già ottenuto - a breve partiranno i lavori); la riqualificazione e l’adeguamento degli impianti dell’illuminazione pubblica (750mila euro); la gestione sostenibile dei rifiuti (400mila); il parco attrezzato Vasco de Gama (965mila); la passeggiata a mare con pista tra Capoportiere e Foce Verde (4 milioni); il centro ludico nel parcheggio Vasco de Gama (210mila); la realizzazione di sistemi di fitodepurazione sulla rete dei canali esistenti (1 milione 170mila); la navetta marina, il collegamento con tutti i parcheggi di interscambio (1 milione e 300mila); il sistema di infomobilità (100mila); il polo turistico di Foce Verde (514mila); la realizzazione della rete ciclabile all’interno del circuito della marina (circa 2 milioni e mezzo di euro); il centro notturno Tamerici (400mila); sempre presso la struttura di bonifica il centro residenziale per persone disabili (500mila); il programma obiettivo 2015 (1 milione e mezzo); la creazione di una rete di informazione turistica della marina (150mila); la realizzazione di sistemi di Hot Spot Wifi lungo la marina (100mila); il sistema di sicurezza e videosorveglianza (200mila); il piano d’azione per l’energia sostenibile (100mila); l’Urban Center, il sistema informativo e servizi web (150mila).
 

FONTE: Latina Oggi

News

<>

Curiosità

<>

In evidenza

  • LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio

    Spettacolo teatrale “Canale Mussolini” ore 21.00 giardini del Palazzo Comunale

    Debutta “Canale Mussolini”. Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, in prima nazionale a Latina, domenica 30 giugno 2013. In scena, Giorgio Colangeli, Marina... (continua)

    LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio