X
la storia

07.12.2016

Borgo Faiti:

Scuola al gelo: bimbi in classe con i cappotti. Genitori infuriati: “dimenticati dal Comune” -

28.03.2014

Chiesuola:

Lettera aperta del Comitato NO Biogas Latina -

22.02.2014

Latina Scalo:

Anziana travolta e uccisa su via della Stazione -

12.01.2013

Latina Scalo:

Asse attrezzato, un furto dopo l’altro -

12.01.2013

Chiesuola:

Lite tra madri davanti alla scuola -

11.01.2013

Borgo Sabotino:

Furti in serie, notte da incubo -

08.01.2013

Borgo Grappa:

Multati per la legna, la befana non si brucia -

28.12.2012

I borghi ritrovati:

perimetrati Chiesuola, Isonzo e Tor Tre Ponti -

10.02.2012

Borghi: Montello, Bainsizza, Santa Maria e Sabotino:

Un anno di arsenico -

09.02.2012

Borgo Montello:

Lavori di ampliamento al cimitero -

09.02.2012

Borgo Faiti:

Ladri di slot machine -

09.02.2012

Borgo Piave:

Furto di cavi tra i pannelli solari -

08.02.2012

Borgo Faiti:

Centro anziani al freddo -

08.02.2012

Borgo Carso:

La palestra a pieno regime -

07.02.2012

Latina Scalo:

Dopo tanti anni la festa del primo Maggio non si farà -

06.02.2012

Borgo Grappa:

Lite per il traffico, 53enne ferisce automobilista -

04.02.2012

Chiesuola:

Topi d’appartamento in via della Cava -

03.02.2012

Borgo Isonzo:

Scuola materna senza riscaldamenti -

03.02.2012

Latina Scalo:

Parco ancora senza gestore -

01.02.2012

Borgo Carso:

In rovina l’edificio storico del Borgo -

  • Come eravamo

sponsors

  • Latina Città del '900

meteo

link istituzionali

utilità

  • La raccolta differenziata
  • Cerca la Farmacia aperta
  • Cerca la Farmacia aperta

Latina Scalo

Il parcheggio multipiano invaso dai senzatetto

23/07/09

 

Il parcheggio multipiano trasformato come rifugio notturno dai senzatetto, soprattutto stranieri. Come già annunciato dall’assessore ai lavori pubblici, possono ormai dirsi completati i lavori di montaggio della struttura di piazzale Seneca a Latina Scalo. Per l’inaugurazione dell’opera, e la consegna definitiva nelle mani dell’amministrazione comunale, però si sta aspettando che gli uffici competenti portino a termine l’assegnazione della gestione quadriennale della sosta a pagamento. Il mancato utilizzo dell’opera, che consentirà di tamponare l’assenza di posti auto alla stazione ferroviaria di Latina Scalo, ora però sta comportando un fenomeno che prima si registrava, ed in parte ancora oggi, nei locali di Ferrovie dello Stato: al piano terra del parcheggio modulare, infatti, ultimamente stanno bivaccando alcuni senzatetto. In realtà non solo nelle ore notturne, ma anche durante il giorno, magari approfittando di un po’ di ombra per sostare e mangiare. Un prezzo che l’amministrazione, e di conseguenza i cittadini, devono inevitabilmente pagare: i clochard hanno saputo approfittare della complessità, o meglio dell’innefficenza, che caratterizza la burocrazia italiana, come quella pontina. Ritardi, quelli che hanno accompagnato il montaggio della struttura in metallo, che la dicono lunga sulla lungimiranza dei tecnici comunali. Sempre per non continuare ad addossare le colpe sempre sulle spalle dell’impresa costruttrice. Sì perchè, per la realizzazione dell’opera, si è svolto un regolare bando pubblico. Sta di fatto che l’intervento caldeggiato da Comune e al tempo stesso dalla Regione, che poi ha finanziato la spesa, doveva essere portato a termine in tempi brevissimi. Fu scelta come soluzione ideale perchè attuabile in pochi mesi. Invece il percorso che comunque non ancora portato all’apertura del multipiano, ha assunto i connotati del «travaglio». Nel frattempo è passato un altro intervento, i pendolari hanno continuato a frequentare la stazione con i disagi di sempre, spesso costretti a parcheggiare nel fango. Intanto la Regione ha finanziato la realizzazione di un’area di sosta libera nel territorio comunale di Sermoneta, che inevitabilmente farà concorrenza al multipiano che, non va dimenticato, sarà a pagamento.

 

FONTE: Latina Oggi

News

<>

Curiosità

<>

In evidenza

  • LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio

    Spettacolo teatrale “Canale Mussolini” ore 21.00 giardini del Palazzo Comunale

    Debutta “Canale Mussolini”. Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo di Antonio Pennacchi, in prima nazionale a Latina, domenica 30 giugno 2013. In scena, Giorgio Colangeli, Marina... (continua)

    LATINA, dal 30 giugno al 4 luglio